error_outline PARTECIPA IN SICUREZZA: Indossa la mascherina • Rispetta la distanza di sicurezza • Lava spesso le mani • Sii puntuale ;)

+

opere di Aldo Spizzichino


L'arte di Aldo Spizzichino - che ha alle spalle anni di ricerca nel campo della astrofisica - si pone in modo originale sul confine tra arte e scienza, esprimendo un linguaggio creativo a metà strada tra una concezione classica dell'arte e un utilizzo critico delle tecnologie contemporanee. Spizzichino si serve infatti della grafica computerizzata per esprimere visivamente concetti matematici, dando forma concreta a nozioni scientifiche.

L'originalità e la ricchezza di senso di questo percorso sono dovuti anche alla scelta di lavorare con un software costruito personalmente e basato sulla grafica vettoriale, che consiste nella produzione di immagini attraverso algoritmi di calcolo che assegnano coordinate e valore cromatico ad ogni punto. In questo modo, il "mezzo" matematico diventa parte integrante del processo artistico, rappresentando l'essenza stessa delle forme che andranno a comporre l'immagine - un'immagine grafica che, a differenza di molta arte digitale, è pensata per essere fruita su carta, non su monitor, trovando quindi piena espressione nella forma "classica" del quadro.

L'idea di fondo è quella di raccontare proprietà matematiche o processi fisici attraverso una rappresentazione concreta, visibile, che vada oltre la fredda schematicità delle formule. Tra gli esempi più affascinanti, le opere in cui viene data rappresentazione grafica di concetti matematici estremamente complessi (e per questo particolarmente intriganti), quale per esempio la sezione aurea, utilizzata da artisti e architetti fin dall'antichità per il calcolo delle proporzioni, che trova concreta formulazione visiva.

Grazie alla capacità di Spizzichino di veicolare la matematica in forme evocative e riconoscibili, l'immagine che scaturisce da questo processo grafico diventa un'esperienza conoscitiva, oltre che estetica. La sua opera, immagini per pensare, si trasforma in un viaggio in un territorio magico, in bilico tra realtà e immaginazione, astrazione e concretezza.

Info aggiuntive

SOSTENUTO / PATROCINATO

Evento sostenuto da Matera 2019

Evento patrocinato da Matera 2019

Programma ufficiale di Matera 2019

organizzato da

Fondazione Matera Basilicata 2019

Profilo


Co-organizzatori

Polo Museale Regionale della Basilicata

La Poetica dei numeri primi

Vedi tutti gli eventi del progetto

Computed Art

arte contemporanea scienza

Quando

da Lun 24 Giugno 2019

Lun 20 Gennaio 2020

dalle h 09.00 alle h 13.00

dalle h 16.00 alle h 20.00

Orario consigliato di arrivo:

Dove

Palazzo Acito

Recinto II Fiorentini Matera (MT)

Mappa

Costo e Target

A pagamento

Adatto a tutti

Info aggiuntive

SOSTENUTO / PATROCINATO

Evento sostenuto da Matera 2019

Evento patrocinato da Matera 2019

Programma ufficiale di Matera 2019

organizzato da

Fondazione Matera Basilicata 2019

Profilo


Co-organizzatori

Polo Museale Regionale della Basilicata

Eventi simili

+

Preferenze Cookie

I Cookie sono costituiti da porzioni di codice installate all'interno del browser che assistono il Titolare nell’erogazione del servizio in base alle finalità descritte. Alcune delle finalità di installazione dei Cookie potrebbero, inoltre, necessitare del consenso dell'Utente.
Necessario
PHPSESSID, egoCookie, cc
Statistica
_ga, _gid
Marketing
datr, fr, sb, wd
Questa pagina fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione. Per informazioni dettagliate sull’impiego dei cookie e come revocarne l’autorizzazione cliccare sul seguente link Maggiori Informazioni
Preferenze Accetta