#MATERAEVENTS

La prima onda


musica
sab 23 novembre 2019 dalle h 17.00 alle h 19.00
MUSMA - Museo della Scultura Contemporanea
Via San Giacomo Matera (MT)
Gratuito - fino ad esaurimento posti

Adatto a tutti
descrizione

Il nome ONDA, al solo pronunciarlo, evoca suggestioni che si perdono nella notte dei tempi e insieme ci proiettano nel più lontano futuro. ONDA è prima di tutto una visione poetica, poi è un viaggio per mare, una lunga meditazione sotto il cielo stellato o raccolti in una grotta. ONDA è l’inizio della vita, un’ONDA si propaga nell’universo fin dalla prima scintilla del Big Bang, l’ONDA è una metafora politica e sociale, è un gesto estetico. Ecco perché abbiamo voluto riunire scienziati, artisti, esperti di yoga e di spiritualità, e lo abbiamo voluto fare in un museo, il MUSMA dove i materiali più antichi, la pietra e il metallo, si combinano con l’esigenza di una modernità sempre in evoluzione, un luogo ove la profondità ipogea si mescola al vento e alla luce. Qui converseremo sull’idea di ONDA nelle sue differenti declinazioni, dalla cosmologia alla teoria della Relatività, dalla meditazione alla geografia, per giungere alla teoria dell’informazione.

Cominceremo il 23 Novembre parlando della prima onda con Riccardo De Salvo il quale, come Francesco Fidecaro, è stato tra i protagonisti dei progetti internazionali LIGO (Laser Interferometer Gravitational-Wave Observatory - USA) e Virgo (Interferometro Europeo situato nei pressi di Pisa), che hanno portato alla scoperta delle onde gravitazionali, premiata con il Nobel per la Fisica nel 2017. Insieme a lui, Jasmine Pignatelli e Tommaso Evangelista, rispettivamente artista e curatore di HEIMAT – Sharing The Land attualmente in mostra presso il MUSMA, di cui una parte è dedicata proprio ai laboratori di Virgo.

con la partecipazione di:

- Riccardo Desalvo, Professore presso la California State University Los Angeles, collaboratore presso l’Università del Sannio, tra i progettisti e gli operatori del progetto LIGO presso il Caltech (California Institute of Technology);

Jasmine Pignatelli, scultrice, realizzatrice di HEIMAT – Sharing The Land, attualmente in mostra presso il MUSMA. La mostra racconta 13 storie di terre italiane, una delle quali proveniente dai laboratori di Virgo;

- Tommaso Evangelista, docente di Storia dell’Arte, curatore di HEIMAT – Sharing The Land. 


futuro remoto


Tutti gli eventi di Conversazioni arrow_forward_ios

Tutti gli eventi del progetto ONDA arrow_forward_ios

307 visualizzazioni evento

Co-organizzatori
Materelettrica Associazione Culturale
Partner
SisInf Lab – Politecnico di Bari
Cantiere Internazionale d’Arte di Montepulciano Scuola di Musica di Fiesole
Festival SpazioMusica – Cagliari
Al Jalil Yoga – Matera
Coop. Synchronos – Matera
matera
40.6661 - 16.6123
Visualizza mappa ingrandita
Crea itinerario
+

Preferenze Cookie

I Cookie sono costituiti da porzioni di codice installate all'interno del browser che assistono il Titolare nell’erogazione del servizio in base alle finalità descritte. Alcune delle finalità di installazione dei Cookie potrebbero, inoltre, necessitare del consenso dell'Utente.
Necessario
PHPSESSID, egoCookie, cc
Statistica
_ga, _gid
Marketing
datr, fr, sb, wd
Questa pagina fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione. Per informazioni dettagliate sull’impiego dei cookie e come revocarne l’autorizzazione cliccare sul seguente link Maggiori Informazioni
Preferenze Accetta