#MATERAEVENTS

dal Medioevo di Federico II al futuro prossimo fra simbologia, spiritualità e astri – Prima assoluta di una composizione originale di Damiano D'ambrosio


musica
dom 12 gennaio 2020 alle h 20.00
Auditorium Gervasio
Piazza del Sedile Matera (MT)
Incluso nel Passaporto per Matera 2019

Adatto a tutti
descrizione

*ATTENZIONE: l'evento Stupor Mundi - annullato per motivi di maltempo Domenica 24 Novembre, è stato rimandato a Domenica 12 Gennaio alle h 20:00 presso l'Auditorium Gervasio di Matera.

Tutti i prenotati per il giorno 24 Novembre hanno diritto di prelazione anche sulla nuova data, pertanto ti invitiamo a presentarti Domenica 12 Gennaio con il Passaporto e la prenotazione per la prima data del concerto.

Dopo l'ingresso degli spettatori prenotati e qualora rimangano posti liberi saranno fatti entrare con Passaporto gli altri spettatori in attesa. 

In caso di impedimenti, per dare la possibilità ad altri di partecipare, ti preghiamo di disdire la prenotazione entro 3 ore dall'inizio dell'evento come indicato nel regolamento.


 

È un progetto musicale tutto incentrato sulla figura di Federico II° di Svevia, personaggio che si intreccia inestricabilmente con la storia della Basilicata e della vicina Puglia. È l'appellativo dato all'Imperatore dal suo cronista contemporaneo Matteo di Parigi.

"Stupor mundi" potrebbe essere anche l'appellativo con cui nominare oggi la città di Matera, a conclusione di un anno intenso in cui la Città dei Sassi si è fatta conoscere e ha brillato nel mondo per la sua storia passata e per le sue aperture al futuro, proponendosi come luogo d'incontro e fucina di culture diverse.

Il progetto è una commissione al Maestro Damiano D’ambrosio del LAMS e della Fondazione Matera Basilicata 2019 e prevede tre partiture:

 

LUDUS IMPERIALIS, una sinfonia pensata non nell'accezione formale classico/romantica, ma nel senso etimologico del termine: una coralità di suoni e di gesti musicali diretti a celebrare la vita e le opere dell’Imperatore. Si articola in quattro movimenti: Intrada, SaltarelloOktàgonos,De arte venandi.

FIOR DI SORÍA, per mezzosoprano e orchestra, su testo attribuito a Federico secondo. Il poema d’amore "Oi lasso nom pensai" è dedicato presumibilmente da Federico ad Anais (cugina dell’infelice sposa Jolanda di Brienne) della quale si era follemente invaghito al punto da definirla poeticamente "Fiore di Siria"

DUM VITAE NOBIS INSTARET TERMINUS (incipit del testamento dell'imperatore) è una cantata in morte di Federico, su testo tratto dalle "Lamentationes" di Geremia, per mezzosporano e orchestra.


futuro remoto


Tutti gli eventi del progetto Voices of the Spirit arrow_forward_ios

ARTISTI Damiano D'Ambrosio - Compositore
Giovanni Pompeo - Direttore d'orchestra
Tina D'Alessandro - Mezzosoprano
Abigeila Voshtina - Violino solista (Mozart)
Orchestra di Matera e della Basilicata

Per vivere questo e tutti gli appuntamenti del programma ufficiale della Capitale Europea della Cultura acquista il Passaporto di Matera 2019. Acquista

1439 visualizzazioni evento

matera
40.6653 - 16.6097
Visualizza mappa ingrandita
Crea itinerario
+

Preferenze Cookie

I Cookie sono costituiti da porzioni di codice installate all'interno del browser che assistono il Titolare nell’erogazione del servizio in base alle finalità descritte. Alcune delle finalità di installazione dei Cookie potrebbero, inoltre, necessitare del consenso dell'Utente.
Necessario
PHPSESSID, egoCookie, cc
Statistica
_ga, _gid
Marketing
datr, fr, sb, wd
Questa pagina fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione. Per informazioni dettagliate sull’impiego dei cookie e come revocarne l’autorizzazione cliccare sul seguente link Maggiori Informazioni
Preferenze Accetta