#MATERAEVENTS
arrow_back_ios  Torna alla lista organizzatori
scheda organizzatore

Basilicata a Way of Living

lagonegro (PZ)

La vita è movimento. Ogni cosa viene al mondo per evolvere e crescere giorno dopo giorno. È una danza antica e incessante, un equilibrio perfetto di cui solo la Natura conosce i passi più profondi. Noi esseri umani, purtroppo, abbiamo sbagliato direzione. Abbiamo intrapreso questo grande viaggio che si chiama Vita, ma lo abbiamo fatto controcorrente, allontanandoci dalla sola cosa che davvero conta al mondo: la nostra Madre Terra. Siamo andati via dalle nostre radici e abbiamo smesso di ascoltare la voce della natura. Una voce che non smette mai di parlare attorno a noi, in ogni istante. Il cielo, il sole, il vento, le piante. Persino il silenzio della notte è capace di raccontare la magia dell’universo. E così anche la transumanza. Dall’Africa all’Asia, dall’Europa alle Americhe, non c’è luogo che non sia stato attraversato, nel corso dei millenni, da questa lenta migrazione stagionale di mandrie e greggi, dove il passo dell’uomo si fonde con il lungo incedere degli animali. Ad oggi in Italia la tradizione viene portata avanti in alcune aree da un numero ormai sempre più limitato di pastori. Un piccolo grande gioiello storico e ambientale che merita di essere tutelato e valorizzato, e che è stato candidato all’Unesco come patrimonio culturale dell’umanità. Ai giorni nostri la Basilicatavive ancora, con cadenza stagionale, questo magico momento di incontro fra natura, animali ed esseri umani. Un appuntamento che ogni primavera conduce le mucche di razza podolica lungo i tratturi, antichi sentieri erbosi che portano agli alpeggi in alta montagna. In autunno, poi, la traversata si ripete per ridiscendere nei pascoli di pianura. La transumanza è l’eco della voce di Madre Natura, troppo spesso messa a tacere, inascoltata e incompresa. Un’antica tradizione, simbolo di movimento e di un legame stretto e viscerale con la terra e i suoi animali. L’imprescindibile bisogno di tornare alle origini, di recuperare e valorizzare usanze storiche che hanno costituito e tuttora rappresentano l’essenza di alcuni territori, tutto questo è Sirino in Transumanza. Una rassegna gratuita di due giorni all’insegna della riscoperta dei luoghi, dei sapori e dei tratti più caratteristici di una tradizione pastorale importante e di valore per tutto l’Appennino. L’appuntamento è fissato per il 2 e il 3 giugno 2018, presso il lago Laudemio sul Monte Sirino, all’interno della splendida cornice del Lagonegrese, fra il Vallo di Diano e il Parco Nazionale del Pollino. Escursioni per bambini e adulti, laboratori didattici, degustazioni, vendita di prodotti locali e approfondimenti tematici curati da esperti di storia, turismo e nutrizione. Il progetto o, per meglio dire, il grande sogno, nasce da un’idea di Luigi Diotaiuti. Cuore lagonegrese e grande chef pluripremiato, con ben due celebri ristoranti all’attivo a Washington, è stato nominato Ambasciatore della Cucina Lucana nel mondo, ruolo che porta avanti con entusiasmo e passione. Da questo costante desiderio di dare respiro e risalto alle sue radici nasce Basilicata A Way of Living, un’associazione Onlus interamente dedicata alla promozione e alla valorizzazione della Basilicata, sua terra natia. Luigi Diotaiuti in una recente Transumanza Dal cassetto dei ricordi d’infanzia, Luigi ha raccolto con sapienza frammenti preziosi della vita contadina di una volta, quando la corrente elettrica era ancora un privilegio per pochi e la mattina, prima di percorrere a piedi i sette chilometri per raggiungere la scuola, bisognava prendersi cura della mandria. A ogni membro della famiglia, dieci mucche da mungere. Una vita semplice, certo, ma molto dura. Una vita che imponeva di prestare sempre massimo rispetto per la Madre Terra e i ritmi della natura. Una vita che ancora oggi, a distanza di decenni, ha ancora tanto, tantissimo da dire e da insegnare, soprattutto alle nuove generazioni. Questa, insieme alla valorizzazione delle bellezze della Basilicata, è la missione di Sirino in Transumanza, un evento unico e affascinante giunto ormai alla sua terza edizione. Viviamo in un mondo in cui spesso il tempo scorre veloce, senza lasciare spazio sufficiente per godersi le piccole cose, genuine e autentiche. Siamo immersi in una realtà come quella digitale, che ha reso vicine le cose lontane, con il rischio di far dimenticare completamente tutto ciò che abbiamo attorno perché troppo banale. La nostra è una società che spinge ogni giorno ad andare avanti, sempre avanti, ma mai a guardare indietro per imparare a ricordarci chi siamo. Sirino in Transumanza è un invito gentile a rallentare, a concedersi un weekend di totale immersione nel verde, e lanciarsi alla scoperta di una realtà alternativa.

+

Preferenze Cookie

I Cookie sono costituiti da porzioni di codice installate all'interno del browser che assistono il Titolare nell’erogazione del servizio in base alle finalità descritte. Alcune delle finalità di installazione dei Cookie potrebbero, inoltre, necessitare del consenso dell'Utente.
Necessario
PHPSESSID, egoCookie, cc
Statistica
_ga, _gid
Marketing
datr, fr, sb, wd
Questa pagina fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione. Per informazioni dettagliate sull’impiego dei cookie e come revocarne l’autorizzazione cliccare sul seguente link Maggiori Informazioni
Preferenze Accetta