#MATERAEVENTS
◂  Torna alla lista organizzatori
———   scheda organizzatore ———

Polo Museale Regionale della Basilicata

Info

Recinto II D'Addozio, 15, Matera (MT)

Il Polo Museale Regionale della Basilicata è un Istituto del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo. Il Polo Museale della Basilicata nasce nel 2014, a seguito dell’emanazione del DPCM del 28 febbraio 2014 n.171 “Regolamento di organizzazione del Mibact”, con l’obiettivo di potenziare l’attività di valorizzazione dei dieci Musei statali [Museo Nazionale d'Arte Medievale e Moderna della Basilicata-Palazzo Lanfranchi, Matera; Museo Archelogico Nazionale Domenico Ridola, Matera; Museo Archeologico Nazionale della Basilicata Dinu Adamesteanu, Potenza; Museo Archeologico Nazionale del Melfese Massimo Pallottino, Melfi; Museo Archeologico Nazinale e Parco Archeologico, Venosa; Museo Archeologico Nazionale, Metaponto; Museo Archeologico Nazionale della Siritide, Policoro; Museo Archeologico Nazionale, Muro Lucano; Museo Archeologico Nazionale dell'Alta Valle dell'Agri, Grumento Nova; Palazzo Ducale, Tricarico] e dei tre luoghi della cultura [Palazzo de Lieto, Maratea; Castello di Lagopesole; ex Ospedale di San Rocco, Matera] assegnati con D.M. del 23 dicembre 2014. La riforma, infatti, ha attribuito un ruolo di primo piano ai poli museali il cui compito è costruire un sistema museale regionale integrato, così da cogliere il valore strategico dei luoghi e dei beni culturali in esso presenti. Il Polo Museale svolge un’importante funzione di coordinamento dei musei e luoghi della cultura pubblici e privati e favorisce il dialogo con le reti locali e l’associazionismo culturale. E’ in questa sede che si definiscono strategie e obiettivi comuni di valorizzazione, si elabora l’offerta culturale e si garantiscono servizi di accoglienza ed educativi di qualità.